Valuta di Buenos Aires

La valuta di Buenos Aires è il peso argentino (ARS). La sua origine risale al 1991 e il suo simbolo è $. Scopri le peculiarità del sistema finanziario argentino e dove poter ritirare denaro a Buenos Aires. 

Banconote e monete

A Buenos Aires troverete monete da 1, 2, 5 e 10 pesos argentini. Fino a pochi anni fa c’erano anche monete da 25 e 50 centesimi, ma attualmente non sono in circolazione. Sul retro delle monete sono rappresentati degli alberi argentini.

Le banconote sono da 5, 10, 20, 50, 100, 200, 500 e 1000 pesos, con immagini di monumenti importanti e paesaggi naturali del paese.

In contanti o con carta?

Generalmente in Argentina si paga in contanti nei negozi e nei ristoranti, questo può risultare un po’ strano per i turisti provenienti da altri paesi. Però, a Buenos Aires si può pagare con carta nella maggior parte degli stabilimenti, anche se il tasso di cambio verrà applicato sul momento.

Nelle zone più distanti dalla capitale o nei piccoli negozi, è possibile che venga richiesto il pagamento in contanti o che sia necessario un importo minimo per pagare con carta.

Dove cambiare valuta

La miglior opzione per ottenere i pesos argentini è cambiare euro o dollari negli uffici di cambio valuta di Buenos Aires. Ce ne sono molti ufficiali nella capitale, oppure potete recarvi in banca.

Negi uffici di cambio valuta dell’aeroporto il tasso di cambio è meno vantaggioso, per questo vi consigliamo di effettuare il cambio una volta giunti in città, oppure di cambiare solo l’indispensabile.

A Buenos Aires, per le strade del centro potrete imbattervi in persone che vi offrono “dolar blue”, un tipo di cambio parallelo da dollari statunitensi a pesos, che spesso risulta abbastanza conveniente.

Informazioni importanti

Nella maggior parte delle banche e degli uffici di cambio valuta di Buenos Aires vi verrà richiesto di mostrare il passaporto.

Tasso di cambio

Un euro vale circa 51,2 pesos argentini, ma il tasso di cambio oscilla frequentemente.